usavi il lampadario come trapezio
disegnando volteggiando dei cuori
sì, proprio dei cuoricini carini disegnavi
e sotto tutti ti guardavano ammirati
ammiravano attoniti con ammirazione

tu, estasiata, non sapevi smettere,
non riuscivi ad interrompere
quella danza magica e unica
ti sentivi leggiadra
profonda, ma incompleta

io ho capito cosa mancava
allora ho comprato i popcorn,
ho preso una scala
e sono salito
salito
salito
sono arrivato su da te,
poi ho usato quell’incantesimo di D&D,
quello che inverte la gravità

così ci siamo seduti sul soffitto
e finalmente abbiamo potuto guardare Netflix.


T

Condividi