Storia Della Gilda Degli Esplosivi

Lingualunga senza saperlo da qualche decennio è parte della gilda di bardi ladri chiamata la Gilda degli Esplosivi. Della gilda fanno parte tutti i più stravaganti, drogati, matti ma estremamente scaltri ed imprevedibili ladri di Magnimar. La caratteristica fondamentale di questa Gilda è il fatto che sia composta rigorosamente da ladri-bardi di ogni razza ma soprattutto questa è caratterizzata dal metodo di agire dei suoi componenti, che -data la loro stravaganza ed il particolarmente appariscente atteggiamento- tendono a compiere furti ed imprese mirabili con l'utilizzo di esplosivi e diversivi di proporzioni esagerate dall'effetto sorprendente. Contrariamente ai comuni ladri, non agiscono nell'ombra ma tendono ad esaltare le proprie imprese riuscendo tuttavia con escamotage mirabili ad uscire sempre indenni da ogni situazione di difficoltà. Lingualunga non lo rammenta ma ne era il vicecapo (o comandante o come si dice); la sua ambizione è sempre stata quella di raggiungere il livello del potentissimo stravagante mistificatore arcano nominato Amir Abilissimus, con il quale ha sempre avuto un rapporto fraterno (Amir fa uso di una misteriosissima sostanza gassosa che inspira dal naso che lo rende estremamente acuto, della quale SEMBRA però non essere dipendente). Lingualunga è diventato un vagabondo poiché è stato allontanato dalla Gilda degli Esplosivi a causa di una distrazione che lo ha spinto ad intrattenersi con una giovane mezzelfa (razza per cui ha sempre avuto un debole) nel mezzo di una delle più grandi rapine della Gilda. Il rigidissimo regolamento, unico elemento a mantenere organizzata ed estremamente efficiente questa Gilda di sbandati, ha costretto Amir ad espellere Lingualunga, anche se tutti provavano per lui una profonda stima e simpatia soprattutto perché, seppur non fosse il ladro più abile del gruppo, era il più potente e dotato bardo: il suo ruolo fondamentale era infatti quello di eseguire charme su persone -incantesimo per il quale ha sempre avuto una predilezione- sulle persone rapinate/frodate. La compagnia si è resa conto troppo tardi che senza Lingualunga sarebbe stata persa e, dopo il grande fallimento in cui a causa di una distrazione amorosa Lingualunga ha fallito charme, è stata costretta a non compiere più furti ed -apparentemente- scomparire.

Amir è l'unico a conoscenza della perdita di memoria di Lingualunga, che è stato più decenni nella Gilda; lo ha aiutato, ma non a sufficienza da conoscere tutti i dettagli della sua infanzia; per questo motivo più di tutti gli altri membri della Gilda si rimprovera di averlo espulso, essendogli estremamente affezionato. -forse innamorato?-

Condividi

Commenti