Table of contents

  • Novità che giace unicamente nella provocazione? p.VII
  • provocatorietà > oggettività p. IX
  • nulla di nuovo, ma solo ora quei processi arrivavano in Italia p. X

  • violenza di non-violenti! p.7
  • il significato dei capelli lunghi, già omologante, diventa sempre più di destra e più borghese, una moda.

  • Come si sposa con Pasolini la comunque oggettiva (dati?) diminuzione della miseria in Italia?
  • Perché il proletariato non è omologato?
  • La sottocultura che determina il modo in cui si esprime una posizione. Capelli lunghi: sinistra; linguaggio non verbale: destra.
    Scelta esteriore, non autentica perché standard. -> provocazione trans-partitica: fusione destra-sinistra.
  • Condannando l’omologazione, non sanno di essere omologati essi stessi.
  • Volgarità e servilità nel seguire la moda.
  • Omologazione di cui l’uniformazione della lingua, la scomparsa dei dialetti, è sintomo

  • The first spark of disobedience when forced to join the army and refused to follow and order, fleeing to Casarsa →
  • Territoriality: the value of local languages and local people (as of 2015, only 46,2% of the Italian population knows a local dialect)

L’altro è sempre infinitamente meno importante dell’io ma sono gli altri che fanno la storia.

Pier Paolo Pasolini, Lettera a Giovanna Bemporad, 1947


  • Tangentopoli
  • Assemblea costituente
  • proporzionale

  • Omologazione dei modelli imposti dalla televisione vs omologazione social media

🏗 WIP section 🛠

This section should contain a beautifull graph displaying the relations among this note and all of the others on tommi.space. Unfortunately, showing it requires great coding skills and I am still working on it.

Share

Commenti

Webmentions

No webmentions were found.